28. Dezember 2015 · Kommentare deaktiviert für Migranti „respinti“ protestano davanti alla questura di Agrigento · Kategorien: Italien · Tags: ,

Quelle: La Repubblica Palermo

Nei giorni scorsi sono arrivati sull’isola di Lampedusa. Dopo la prima trafila identificativa nel centro d’accoglienza, sono stati accompagnati ad Agrigento dove hanno ricevuto il „foglio di respingimento“. Per lo Stato italiano, dunque, non hanno il diritto di ricevere protezione. Così come prevedono le nuove norme entrate in vigore con l’istituzione degli „Hotspot“, sono stati accompagnati alla stazione dei treni da dove – come intimato nel foglio di respingimento – avrebbero dovuto raggiungere l’aeroporto più vicino e tornare nel proprio paese d’origine. Ma contrari a questa scelta, hanno deciso di protestare dinnanzi la Questura di Agrigento e chiedere ancora una volta protezione. Sono una cinquantina di persone, tutte provenienti dall’Africa subsahariana. Hanno chiesto di parlare con i funzionari della Questura che però poco hanno potuto dire ai migranti: una volta notificato il „foglio di respingimento“ il migrante deve, infatti, abbandonare il territorio nazionale. E intanto la Caritas di Agrigento continua a lavorare per non lasciarli all’addiaccio.

(di Silvio Schembri – foto di Sandro Catanese)

Ähnliche Beiträge

Kommentare geschlossen.